venerdì 13 ottobre 2017

VERIFICA GUERRE PUNICHE

Le Guerre Puniche

Le Guerre Puniche

Esercizio a riempimento

Riempi gli spazi e poi premi "controlla" per verificare tue risposte.
Le guerre che Roma combatte contro tra i secoli III e sono chiamate puniche perché i Romani chiamavano i Cartaginesi .
Nella Prima Guerra Punica la flotta romana vince a sotto il console Caio Duilio soprattutto grazie all'invenzione di un sistema di abbordaggio delle navi chiamato .
Successivamente il console occupa , una città vicino a Cartagine, e offre ai nemici pesanti condizioni di pace.
I Cartaginesi non vogliono accettare le imposizioni dei Romani e offrono il comando dell'esercito ad un generale spartano, . Quest'ultimo riesce a sconfiggere Attilio Regolo e a farlo prigioniero. A questo punto la guerra si sposta nuovamente in dove i Romani sconfiggono definitivamente i Cartaginesi in una battaglia presso le isole Egadi nel .
Dopo la fine della Prima Guerra Punica, la Sicilia diventa una romana, mentre Cartagine deve pagare pesanti tributi per la sconfitta. Oltre a ciò, un trattato stabilisce che i Cartaginesi non possono conquistare nuovi territori in Spagna, oltre il fiume . Ci sono però alcune città oltre questo fiume che sono alleate dei Romani e una di queste città è . Quando questa città viene conquistata dal cartaginese scoppia la Seconda Guerra Punica. Dopo che l'esercito cartaginese valica le ci sono scontri nell'Italia Settetrionale e l'esercito viene ripetutamente sconfitto.
La guerra si sposta poi in Puglia dove i Romani subiscono una pesantissima sconfitta nella battaglia di . I Romani a questo punto riorganizzano l'esercito e Publio Cornelio Scipione riesce a conquistare , capitale della Spagna occupata dai Cartaginesi. I Romani portano la guerra direttamente in Africa e chiedono aiuto ai , popolo nemico dei Cartaginesi, molto abili nella cavalleria. Nel 202 i Romani sconfiggono Annibale a . Anche questa volta i Cartaginesi sono costretti ad accettare le condizioni di pace imposte dai Romani, mentre Scipione fa ritorno a Roma dove riceve il soprannome di .
Anche dopo questa tremenda sconfitta Cartagine riesce a riprendersi economicamente grazie ai commerci.
I Numidi intanto, sotto il loro re , occupano alcuni territori vicino a Cartagine. I Cartaginesi non possono iniziare una guerra senza il consenso dei Romani, ma si ribellano comunque e attaccano i Numidi.
Inizia così la Terza Guerra Punica. I Romani impiegano circa anni per impadronirsi di Cartagine che viene conquistata definitivamente nel da Scipione , nipote di Scipione l'Africano.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...